Filtra per genere

Corrado Augias - I geni della musica

Corrado Augias - I geni della musica

OnePodcast

Chi erano Mozart, Verdi, Beethoven? Che vita hanno vissuto? Com'era il mondo che li circondava? Quale segno hanno lasciato? E qual è il segreto della loro arte? Con la voce di Corrado Augias e le note del Maestro Aurelio Canonici al pianoforte, un avvincente racconto biografico e un viaggio nella forma e nel linguaggio musicale di cinque maestri, tra aneddoti, approfondimenti e retroscena che hanno fatto nascere i capolavori della grande musica. In questo podcast di venti puntate, realizzato in collaborazione con l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, ascolterete della musica grandiosa e scoprirete con quale linguaggio è stata scritta. Perché, come dice Corrado Augias, capire il linguaggio aumenta la felicità dell'ascolto.

19 - Ep. 18. Giacomo Puccini - Turandot, la crudele - prima parte
0:00 / 0:00
1x
  • 19 - Ep. 18. Giacomo Puccini - Turandot, la crudele - prima parte

    Note dal sapore orientale ci introducono al racconto della ’Turandot’, ultima opera di Giacomo Puccini, eseguita alla Scala di Milano per la prima volta, ben due anni dopo la scomparsa del maestro, avvenuta nel 1924. Suoni che Puccini compose dopo aver ascoltato le melodie di alcuni carillon che un suo conoscente gli aveva portato dalla Cina. Siamo infatti a Pechino, dove la crudele principessa che dà il suo nome all’opera mette alla prova i suoi pretendenti con enigmi difficilissimi, per poi farli decapitare dopo che essi hanno fallito. In questa puntata ascoltiamo, dal primo atto, ’Signore, ascolta!’, eseguita dall’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretta dal maestro Antonio Pappano. Soprano: Ermonela Jaho (Liù).

    See omnystudio.com/listener for privacy information.

    Thu, 15 Feb 2024
  • 18 - Ep. 17. Pyotr Ilyich Tchaikovsky - Sesta Sinfonia: il cuore pulsante nascosto nella melodia - seconda parte

    Scopriamo il terzo e il quarto movimento della Patetica, ultima composizione di Tchaikovsky: pochi giorni dopo la prima esecuzione, da lui stesso diretta, il maestro morì di colera per aver bevuto dell’acqua infetta. Una morte che richiama quella della madre del compositore, anche lei uccisa dal colera quando il figlio aveva solo 15 anni. Ma quello di Tchaikovsky fu un incidente o un suicidio, legato forse al fatto che era stata scoperta la sua omosessualità? Non lo sapremo mai, ma sentiamo come il cuore pulsante, che percorre tutta la sinfonia, si affievolisce lentamente fino a spegnersi del tutto nel finale. In questa puntata ascoltiamo un estratto dal quarto movimento, eseguito dall’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretta dal maestro Antonio Pappano.

    See omnystudio.com/listener for privacy information.

    Fri, 09 Feb 2024
  • 17 - Ep. 16. Pyotr Ilyich Tchaikovsky - Sesta Sinfonia: il cuore pulsante nascosto nella melodia - prima parte

    Delicata. Bellissima. Sinistra. Parliamo della Sesta Sinfonia di Tchaikovsky, detta 'Patetica', l'ultima composta dal maestro russo, opera che segna la fine della sua vita. La sinfonia venne infatti eseguita per la prima volta soltanto dieci giorni prima della morte dell'autore, in parte ancora avvolta dal mistero. Era il 1893 e Tchaikovsky aveva solo 53 anni. In questa puntata scopriamo i segreti dei primi due movimenti ed ascoltiamo un estratto dal primo movimento, eseguito dall'Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretta dal maestro Antonio Pappano.

    See omnystudio.com/listener for privacy information.

    Fri, 02 Feb 2024
  • 16 - Ep. 15. Pyotr Ilyich Tchaikovsky - Malinconia e tormento: la Quarta Sinfonia

    La Sinfonia n. 4 in fa minore op. 36 fu composta tra il 1877 ed il 1878. Tchaikovsky in quegli anni riceveva sostegno economico da una ricca mecenate russa, Nadezda Filaretovna von Meck, alla quale dedicò la Sinfonia in segno di riconoscenza. I due avevano un accordo, in base al quale non si sarebbero mai dovuti incontrare di persona. Un legame particolare, che scopriremo durante l’ascolto di questa puntata, nell’arco dei quattro movimenti che compongono l’opera. Una sinfonia nella quale risuona, a differenza di altre opere del maestro russo, la profonda angoscia e malinconia che segnarono tutta la sua vita. Angoscia e nevrosi in gran parte dovute al dramma di dover vivere nascostamente la propria omosessualità. Ascoltiamo anche un estratto dal quarto movimento, eseguito dall’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretta dal maestro Antonio Pappano.

    See omnystudio.com/listener for privacy information.

    Fri, 26 Jan 2024
  • 15 - Ep. 14. Pyotr Ilyich Tchaikovsky - Il lago dei cigni e gli altri grandi balletti

    Inizia la nostra avventura musicale nel mondo di Pyotr Ilyich Tchaikovsky, genio russo che possiamo inserire tra i grandi nevrotici dell’arte: tormentato e sofferente, al tempo stesso leggero e grandioso nelle numerose e straordinarie melodie da lui composte. Melodie che il maestro scrisse in molti casi per i balletti, collaborando strettamente con il coreografo francese Marius Petipa. Dallo Schiaccianoci (1892) al Lago dei cigni e La bella addormentata (1895), scopriamoli insieme attraverso il pianoforte del maestro Aurelio Canonici. In questa puntata ascoltiamo ’La danza della Fata Confetto’, dal balletto ’Lo schiaccianoci’, eseguito dall’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretta dal maestro Jurij Chatuevi? Temirkanov.

    See omnystudio.com/listener for privacy information.

    Fri, 19 Jan 2024
Mostra altri episodi